Menu Chiudi

6 regole d’oro per fotografare una silhouette perfetta

fotografare silhouette perfetta

Fotografare una perfetta silhouette è una tecnica semplice se sai come applicarla e seguendo questi semplici consigli otterrai risultati di grande effetto già dai primi scatti.

 

Scegli soggetti dalla forma definita e riconoscibile

La tecnica della silhouette la si può realizzare praticamente con ogni oggetto, ma essendo di fatto priva di dettaglio e di colore, scegliendo oggetti dalla forma facilmente riconoscibile otterrai risultati molto più interessanti e di maggior impatto visivo.

Se prevedi di ritrarre più soggetti fai attenzione a tenerli separati ed evita che interferiscano tra di loro.

 

Scelgi la giusta illuminazione

Per ottenere una silhouette perfetta bisogna infrangere una regola base della fotografia che impone di tenere il soggetto illuminato frontalmente.

Al contrario, poni il soggetto di fronte ad una fonte luminosa illuminandolo da dietro e con la luce davanti all’obiettivo, la quantità di luce posteriore al soggetto dovrà essere notevolmente maggiore rispetto alla luce che lo colpisce frontalmente.

Un soggetto posizionato davanti al tramonto o una persona alla finestra con la fonte luminosa proveniente dall’esterno sono gli esempi più classici.

 

Scatta in manuale

Scattando in manuale avrai il pieno controllo del risultato finale e potrai sottoesporre il soggetto andando ad agire su apertura del diaframma e tempo di scatto per sottoesporre il soggetto ed ottenere un contrasto perfetto.

 

Disattiva il flash

Se non ti senti ancora pronto per la modalità manuale e preferisci scattare in modalità auto, allora il primo consiglio in assoluto è di disattivare il flash!

Potrà anche suonare scontato, ma in questa modalità la macchina lo attiverà di default per compensare le zone d’ombra sul soggetto, cosa che in questo caso vogliamo assolutamente evitare.

 

Esponi correttamente lo sfondo

Se non scatti in auto o Priorità Diaframma dovrai anche fare in modo di consentire alla fotocamera di individuare la corretta sottoesposizione del soggetto.

Punta l’obiettivo verso il punto più luminoso della scena impostando la rilevazione a Spot per una misurazione più accurata e premi a metà il pulsante di scatto per bloccare l’esposizione.

Ora dovrai solo ricomporre correttamente l’immagine e completare lo scatto premendo il pulsante fino in fondo.

 

Metti a fuoco accuratamente sul soggetto

In questo modo potrai delineare con precisione i contorni e mantieni una buona profondità di campo in modo da fare risaltare anche lo sfondo.

Con questa tecnica lo sfondo assume un importante ruolo contestuale e mantenere un buon dettaglio esalterà il risultato finale suscitando maggiore interesse nell’osservatore.

Per ottenere il migliore risultato basterà provare qualche scatto variando apertura e tempi, ma il linea di massima con valori attorno ad F8 e tempi da 1/200 (o maggiore se il soggetto è in movimento) potrai mantenere un buon dettaglio e una silhouette mozzafiato!

 

Editare una silhouette con Lightroom

Anche conoscendo tutti i trucchi per scattare una silhouette perfetta, potrebbe comunque capitare di non ottenere un risultato impeccabile subito al primo scatto.

Magari la luce in quel momento non garantiva una gamma dinamica molto ampia o potresti avere commesso un semplice errore di esposizione che sul momento non hai notato, oppure i colori non sono risultato saturi come te li immaginavi.

Nessun problema, in questi casi basterà ricorrere ad un tocco di post-produzione con Lightroom intervenendo sull’immagine fino ad ottenere il risultato desiderato.

Proviamo subito con un esempio con questo scatto fatto a Creta durante un tramonto in spiaggia.

Partendo dallo scatto di base e facendo un pò di zoom sul soggetto si nota che l’esposizione non è perfetta e si poteva fare decisamente meglio.

Cerchiamo di migliorare le aree scure cercando di renderle più nere, andiamo sul pannello di regolazione base ed agiamo prima sulle Ombre, se non dovesse bastare abbassiamo un po’ anche i Neri.

In questo caso la regolazione dei Neri ha ridotto anche la luminosità generale dell’immagine ed ha contribuito ad ottenere colori più saturi rispetto allo scatto originale.

Se preferisci avere colori ancora più accessi dal pannello HSL avrai pieno controllo di ogni singolo colore e potrai agire con le regolazioni di precisione regolando tonalità, saturazione e luminosità.

Silhouette final-1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *